Facebook  -  Twitter      

Questo forum fa uso dei cookie
Questo forum utilizza i cookie per memorizzare i dettagli del tuo login o della tua ultima visita. I cookie sono piccoli files di testo salvati nel computer; i cookie da noi utilizzati sono relativi unicamente ai servizi da noi forniti direttamente o dai banner pubblicitari. I cookie su questo forum salvano inoltre i dettagli relativi alle discussioni lette e alle tue preferenze personali. Sei pregato di selezionare il tasto OKAY se sei consapevole della presenza di questi files e ci autorizzi ad utilizarli per le informazioni specificate.

Indipendentemente dalla tua scelta un cookie verrà salvato per memorizzare nel tuo pc la risposta a questo form. Puoi modificare le impostazioni relative ai cookie nelle preferenze del tuo browser.

  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prolungare gli aggiornamenti di XP

#1
Information 
Lo sappiamo, lo abbiamo detto tutti un miliardo di volte: l'8 aprile 2014 è stato l’ultimo giorno in cui Windows XP veniva supportato e "patchato".

Poi però Microsoft, di fronte a una falla nella sicurezza, ha rilasciato una patch anche per XP dopo la fatidica data dell’8 aprile.

Allora tutti hanno iniziato a chiedersi se Microsoft in realtà abbia davvero chiuso i rubinetti per XP oppure stia solo cercando di spingere tutti a passare ai nuovi sistemi operativi.

Mentre tutti si fanno queste domande, in rete sono in aumento i siti e i blog dove si spiega come ingannare Windows XP e costringerlo a scaricare le patch di sicurezza.
Ma andiamo con ordine.

L’idea alla base dei trucchi per tenere in vita Windows XP è una certezza: Microsoft continua a supportare e "patchare" Windows Embedded Industry (noto anche come Windows Embedded POSReady), in pratica il Windows integrato in alcuni sistemi POS.
Poiché tale sistema sarà supportato fino al 2019, se facciamo credere a Windows XP di essere un Windows Embedded Industry allora il vecchio sistema operativo sarà in grado di scaricare le patch.

Uno dei primi a far rimbalzare il trucco in rete è stato Wayne Williams attraverso il sito Betanews.

In sintesi si tratta di modificare il registro di Windows XP

Basta creare un file di testo e chiamarlo XP.reg, al suo interno deve essere inserito questo testo:
Codice:
Windows Registry Editor Version 5.00
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\WPA\PosReady]
"Installed"=dword:00000001

Una volta salvato si manda in esecuzione il file con un doppio clic.

Questo trucco funziona sulle versioni a 32 bit di Windows XP, mentre per le versioni a 64 bit la procedura è differente.

Se questo può essere un buon esperimento tecnico da laboratorio, tengo a sottolineare che Microsoft non incoraggia l’utilizzo di questi artifici, anzi dichiara esplicitamente: "Gli utenti di Windows XP rischiano di avere un numero notevole di problemi con le funzionalità delle loro macchine se decidono di installare questi aggiornamenti, dato che non sono stati testati con Windows XP", come si può leggere in una dichiarazione più completa.
Il testo originale potete trovarlo su Tom’s Hardware.

Va ricordato che Microsoft non deve nulla agli utenti di XP e potrebbe porre fine a questo artificio senza alcun preavviso, e di conseguenza si rimarrebbe scoperti.
Il consiglio è quindi di lasciare davvero XP alla sua pensione e puntare su Windows 7 o Windows 8.

Articolo di Claudio Panerai (achablog) - link originale
Cita messaggio


[-]
Condividi/Segnala (Mostra tutti)
Facebook Linkedin Twitter

Digg   Delicious   Reddit   Facebook   Twitter   StumbleUpon  


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)


Powered by MyBB, © 2002-2017 MyBB Group.