Facebook  -  Twitter      

Questo forum fa uso dei cookie
Questo forum utilizza i cookie per memorizzare i dettagli del tuo login o della tua ultima visita. I cookie sono piccoli files di testo salvati nel computer; i cookie da noi utilizzati sono relativi unicamente ai servizi da noi forniti direttamente o dai banner pubblicitari. I cookie su questo forum salvano inoltre i dettagli relativi alle discussioni lette e alle tue preferenze personali. Sei pregato di selezionare il tasto OKAY se sei consapevole della presenza di questi files e ci autorizzi ad utilizarli per le informazioni specificate.

Indipendentemente dalla tua scelta un cookie verrà salvato per memorizzare nel tuo pc la risposta a questo form. Puoi modificare le impostazioni relative ai cookie nelle preferenze del tuo browser.

  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Riparare una Routerbord che non si accende

#1
Dopo anni di onorata carriera la mia RouterBoard 411 ha lentamente impiegato sempre più tempo ad accendersi fino a lampeggiare alcune volte senza dare più segni di vita, il primo giorno utile sono salito sul palo dove l'avevo montata e ho controllato cosa fosse successo, dato che i log mi mostravano continui riavvii senza motivo:


.jpg   errori.jpg (Dimensione: 72,15 KB / Download: 15)

così dopo averla portata in casa l'ho controllata attentamente e ho notato qualche componente danneggiato:


.jpg   P_20160118_193012.jpg (Dimensione: 223,9 KB / Download: 18)
.jpg   P_20160118_192956.jpg (Dimensione: 234,81 KB / Download: 20)

i componenti in foto sono condensatori elettrolitici che servono all'alimentatore switching integrato per fornire una tensione fissa e stabile a tutta la circuiteria, dopo ani di lavoro, sbalzi di tensione, caldo, freddo e così via il liquido elettrolita al loro interno si asciuga fino a comprometterne la funzionalità e far si che si gonfino come in foto.
Per ripristinare la RouterBoard alla sua piena funzionalità (quasi sempre) basta semplicemente sostituire questi condensatori riconoscibili da un vistoso rigonfiamento nella loro parte superiore, il costo totale per sostituirli tutti (5 in totale) è inferiore ad un euro. quando si sostituisce uno o più di questi condensatori è bene sostituirli tutti in blocco, anche se non sembrano danneggiati esternamente, al loro interno potrebbero comunque non essere integri e causare comunque malfunzionamenti.
Nel sostituire i condensatori se non li trovate dello stesso valore di quelli montati in origine potete sostituirli con capacità leggermente superiori o inferiori, ad esempio se il vostro condensatore è da 560uF potete sostituirlo con uno da 470uF o da 680uF facendo molta attenzione alla tensione di lavoro che deve sempre essere maggiore o uguale di quella originale, se il condensatore originale era da 16V potete sostituirlo con uno da 16 o più volt (ad esempio 18 o 25V) ma mai inferiore dato che esploderebbe dopo pochi secondi.
spesso anche televisori e piccoli elettrodomestici soffrono dello stesso difetto e possono essere riparati con costi veramente bassi!

ATTENZIONE!
i condensatori elettrolitici sono polarizzati (hanno un polo positivo ed uno negativo) e quando vengono sostituiti vanno riposizionati esattamente come erano prima, se si dovesse accidentalmente invertire la polarità possono letteralmente esplodere e causare gravi danni sia a voi che alla circuiteria vicina, se avete dubbi o non ritenete di avere la manualità necessaria rivolgetevi ad un negozio di elettronica che in pochi minuti e con un costo contenuto sistemerà la vostra scheda
Cita messaggio


[-]
Condividi/Segnala (Mostra tutti)
Facebook Linkedin Twitter

Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Guida: Riparare RouterBoard danneggiate hamtarociaoo 5 2'719 02-10-2014, 21:57
Ultimo messaggio: daktari77

Digg   Delicious   Reddit   Facebook   Twitter   StumbleUpon  


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)


Powered by MyBB, © 2002-2017 MyBB Group.