RouterOS Italia

Versione completa: Guida: Primi passi nel subnetting Ipv4
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Vediamo in piccoli passaggi come si gestiscono le subnet:

[hide]
Di partenza noi abbiamo il nostro ip(puccio)

192.168.0.4

E vogliamo creare una sottorete, per sprecare il minor numero di ip privati, per 28 pc (per gli amici, host)

Ora chiediamoci, 28 come lo possiamo vedere?

28 = 32 - 4

E ora......prenderemo 32 e ci creiamo la nostra mask.

Come, mi chiederete voi.

Con i block size, vi rispondo io, dato che 32 è fra di essi.

Ora ci serve trovare x in modo che

2^x - 2 = 30

Togliamo 2 perche i due indirizzi sono uno per l'identificativo della subnet (.0) e uno per l'indirizzo di broadcast (.255).

In questo caso x = 5

E ora, comincia la magia.

32 ==> 224

Quindi la nostra mask è 255.255.255.224 ( o /27 )

Se non vedete un collegamento, no temete, lo vedrete allenandovi

Ovviamente ora abbiamo qualche sottorete disponibile..
  • 192.168.0.0
  • 192.168.0.32
  • 192.168.0.64
  • 192.168.0.96
  • 192.168.0.128
  • ..
  • ..
  • 192.168.0.224


Il /27 ci dice anche, per esempio, quante subnet possiamo avere nel nostro mazzo ( 30-27 = 3*) e il numerino trovato si mette in 2^x.
Quin abbiamo 8 subnets (2^3)

Nota storica: nelle prime implementazioni la rete .0 e .224 non potevano essere utilizzate.

* si parte da 30 perchè 2 bits sono sempre riservati.
[/hide]